Archive for febbraio 2008

Festival di Sanremo: un genere

25 febbraio 2008

Sentivo oggi a radio 24 che partecipanti, ospiti, conduttori etc etc del festival di Sanremo dovranno firmare una liberatoria in cui si impegnano a non fare riferimento alcuno alle elezioni e a non manifestare preferenze di voto…un programma televisivo sempre più “asettico”, se possibile…

Non ho mai seguito molto l’evento e non vorrei generalizzare troppo ma credo che ormai sia diventato un genere più che un festival, tanto gli arrangiamenti dei brani sono appiattiti in ossequio ai canoni sanremesi….

Elio al Parco Sempione

25 febbraio 2008

Il video del nuovo singolo “Parco Sempione” degli Elio e le storie tese è semplicemente geniale, non saprei cosa altro aggiungere.

L’album “Studentessi” dal quale è estratto il singolo non l’ho ancora ascoltato quindi non vi so dire.

Respirare spensieratezza

21 febbraio 2008

A volte, quando ho avuto una giornata nera, mi basta digerire una Beatles playlist per respirare un po’ di spensieratezza.

Italian Job, il senatore della repubblica e i media

18 febbraio 2008

Ieri sera ho visto Italian Job, il nuovo programma d’inchiesta di La7.

Protagonista della trasmissione Paolo Calabresi, che, travestito, interpreta vari personaggi indagando sui malcostumi nazionali.

Incredibile il servizio in cui Calabresi, travestito da boss di una società russa che vuole aprire un Casinò in Italia, entra in contatto prima con un sindaco e poi con un senatore che si impegna, dietro la promessa di una lauta mazzetta, a battersi per cambiare le legge che in Italia vieta l’apertura di nuovi Casinò.

Difficile spiegare in poche righe, vi consiglio caldamente di guardare il video, è qualcosa di impensabile il modo in cui i politici di turno sembrano masticare le logiche del malaffare e anche la faciloneria con cui sembra siano caduti nel “tranello”.

Triste anche il peso che è stato dato a questo gravissimo episodio dai media: stasera ho visto il tg5 dall’inizio alla fine e non è stato fatto cenno alla cosa. Cercando al volo sul Web ho trovato un articolo su Repubblica, non so se la notizia è stata ripresa da altri quotidiani o TG.

Certo se ci sono ipotesi di reato è giusto che sia la magistratura ad indagare ed è giusto rispettare la presunzione di innocenza, ma almeno un cenno, visto che sembra che ci sia il coinvolgimento di un senatore della repubblica….

Propongo a tutti i blogger di dare risalto a questa notizia, in modo che, almeno nella blogosfera, non passi inosservata.

Into the Wild

13 febbraio 2008

Stasera con i consigli cinefili sono un po’ più “sul pezzo” 🙂

Il tema di Into the Wild è di quelli che toccano un po’ tutti…diffido di chi, almeno una volta, non ha fantasticato sull’idea di mollare tutto (magari in modo un po’ meno radicale di quello adottato dal protagonista 🙂 ) o di intraprendere un viaggio senza meta. Il film è bello, forse mi aspettavo qualcosa di più ma probabilmente solo per le aspettative che si sono create, in realtà fa molto bene il suo lavoro: fa vibrare le corde giuste, risveglia certi tratti che rischiano di rimanere sopiti per sempre dentro di noi.

Ultimamente vado poco al cinema, anche perché adoro guardare i film in lingua originale e purtroppo il cinema non me lo consente….per questo film però è consigliatissima la visione sul grande schermo, su DVD secondo me perderà buona parte della sua forza.

‘notte a tutti.

Ho visto Babel

12 febbraio 2008

Ok, sono in ritardissimo, però se non l’avete già fatto guardate questo film, guardatelo tutto d’un fiato. Sì forse è una regia/una sceneggiatura un po’ troppo furba quella che cerca la coincidenza a tutti i costi però il risultato non è da tutti.

Assolutamente consigliata la visione in lingua originale, altrimenti dov’è la Babel?

Se siete in un momento un po’ “down” magari aspettate tempi migliori…l’angoscia che fa respirare non è facilissima da digerire.